Si è svolto nella Sala Conferenze dell’Istituto salesiano Don Bosco Ranchibile,  una conferenza-dibattito sulla personalità di  don Luigi Sturzo. La conferenza è stata tenuta dall’arcivescovo di Monreale monsignor Michele Pennisi, alla presenza del preside Nicola Filippone docente di Filosofia e del direttore dell’Istituto Don Carmelo Umana. In sala gli studenti del quinto anno del liceo classico, scientifico ed economico che si stanno preparando per gli esami di maturità.

Nel corso dell’incontro Monsignor Michele Pennisi ha parlato del sacerdote cattolico e politico italiano per cercare di cogliere insieme agli studenti del liceo palermitano spunti che oggi si caricano di nuovi significati, pregni di una saggezza che mai dovrebbe essere perduta, nella vita quotidiana come in politica.

Pennisi ha parlato anche del  programma del Partito Popolare Italiano e dell’impegno antifascista 1919-1924 e del periodo in cui fu invitato dal cardinale Gasparri a lasciare l’Italia il 25 ottobre 1924 per raggiungere  la città di Londra e del suo esilio americano. Don Luigi Sturzo fu nominato senatore a vita dal presidente della repubblica Luigi Einaudi e morì a Roma l’8 agosto. Sturzo fu il simbolo dell’antifascista, coerente e imparziale.

L’iniziativa è stata ben accolta dai giovani che hanno partecipato al dibattito con grande interesse.

14/03/2016 Elisa Zuccaro