Nuova vita per Calampiso, una tra le strutture ricettive più conosciute della Sicilia. Costruita negli anni sessanta come struttura in multiproprietà, adesso cambia volto e punta a consacrarsi come il villaggio turistico siciliano per eccellenza con il nome di “Calampiso, San Vito Lo Capo Sea Country Resort”.

L’idea è della TmcTrade & Travel Management Consulting Srl, una società fondata a Milano da Aldo Sorrentino e Alfio La Ferla.

Immersa nella riserva naturale dello Zingaro e a pochi chilometri da San Vito Lo Capo, la struttura conta 257 camere-appartamenti di varia tipologia, da 2 a 5 posti letto, interamente arredati e corredati. Nel resort, infatti, la definizione di camere e appartamenti coincide: anche chi sceglie la Formula Hotel usufruirà della sistemazione in appartamento con tutti i vantaggi e i comfort aggiuntivi che offrono rispetto a una normale camera d’albergo. Ovviamente, chi sceglie la Formula Hotel (la struttura è classificata con un 4 stelle) avrà in più tutti i tipici servizi alberghieri: la ristorazione in base alla sistemazione scelta (dalla formula b&b alla  mezza oppure pensione completa), la pulizia e il riassetto giornaliero delle camere. La struttura copre un’area di circa 160 mila mq per un fronte mare, riservatissimo, di oltre 1 km, con spiaggia e varie discese a mare tra gli scogli.

“Calampiso – spiega Sorrentino – è una realtà complessa e diversificata. Nasce come multiproprietà e dopo alterne vicende viene data in gestione a Bristol srl, che a sua volta decide di scindere la gestione commerciale fra multiproprietà che mantiene per sé e la gestione della ricettività alberghiera che affida a TMC”.

Il complesso turistico riaprirà il 26 marzo, in occasione delle vacanze di Pasqua, completamente rinnovato grazie al lavoro dell’arch. Vincenzo Sortino e all’impegno della TMC che lo commercializzerà puntando sul target famiglia. Già da questa Pasqua saranno a loro riservate delle tariffe dedicate e per la sua riapertura ha deciso di accogliere anche gli amici a quattro zampe inaugurando la formula “pet family” proprio per favorire single o famiglie che non vogliono separarsi dal proprio cane o gatto.

A maggio invece sono stati già organizzati dei weekend tematici ideati in collaborazione con le direzioni artistiche di alcuni format televisivi nazionali. E tra questi XFactor, The Voice, Ballando con le Stelle, Colorado e altri.

La società, che sta lavorano inoltre sulla destagionalizzazione soprattutto per il mercato estero, punta a chiudere il  2016 con almeno 40 mila presenze. Numeri che dovrebbero raddoppiare nel 2017.

16/03/2016 Marcello Clausi