Cult Magazine: Periodico di attualità, costume, moda, turismo e società http://www.cultmagazine.net Attualità, costume, moda, turismo e società Thu, 31 Mar 2016 11:57:08 +0000 it-IT hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.5.1 Il più alto museo d’Europa ha un solo nome: Top Mountain Motorcycle Museum http://www.cultmagazine.net/lusso-e-capricci/il-piu-alto-museo-deuropa-ha-un-solo-nome-top-mountain-motorcycle-museum/5078/ http://www.cultmagazine.net/lusso-e-capricci/il-piu-alto-museo-deuropa-ha-un-solo-nome-top-mountain-motorcycle-museum/5078/#comments Thu, 31 Mar 2016 11:57:08 +0000 Redazione http://www.cultmagazine.net/?p=5078 Ad aprile 2016 verrà inaugurato il Museo più alto d’Europa (a 2.175 mt. di altitudine) che, situato nell’estremità meridionale della Valle dell’Ötztal, a pochi passi dal confine italiano – in Tirolo – Austria, ospiterà 170 motociclette d’epoca: si tratta del Top Mountain Motorcycle Museum di Hochgurgl.

Il museo trova prestigiosa dimora nel nuovo edificio polifunzionale Top Mountain Crosspoint, che riunisce sotto uno stesso tetto la stazione a valle della nuova cabinovia Kirchenkar, un elegante ristorante panoramico, la stazione di pedaggio stradale del Passo Rombo e questo nuovo museo.

L’edificio Top Mountain Crosspoint sorge sul vertice di un passaggio di confine tra il Tirolo e l’Alto Adige. Affascina i visitatori con i suoi elementi di design contemporaneo, creato dall’architetto tirolese Michael Brötz che ha strutturato l’edificio in dialogo con le dolcezze del paesaggio circostante: «Ho pensato alle cornici di neve ondulate che circondano questo luogo. Ho voluto integrare l’edificio nel paesaggio incontaminato. Anche per questo la scelta di materiali naturali è stata fondamentale».

oghg_top_mountain_crosspoint_02_15

L’intera facciata è costruita in legno. Tutto sotto lo stesso tetto è lo slogan di questo poliedrico edificio.

Il luogo è paradisiaco, soprattutto per i motociclisti: il Passo Rombo è leggendario, un luogo emblematico e carico di significati che costituisce una delle strade alpine più famose proprio tra i motociclisti per i panorami mozzafiato di quella che è la più alta strada transfrontaliera d’Austria.

Gli oltre 170 pezzi storici sono stati raccolti dai fratelli gemelli Alban e Attila Scheiber che oggi possono mostrarli al pubblico degli appassionati in questa location affascinante. Un progetto di grande valore tecnico e simbolico, risultato di un investimento che supera i 23 milioni di euro, voluto da due fratelli Scheiber – già albergatori ad Obergurgl, proprietari anche di una scuola di sci nonché gestori della scenografica strada alpina del Passo Rombo - i due sono grandi appassionati e collezionisti di motociclette.

oghg_top_mountain_crosspoint_13_15

Il Top Mountain Motorcycle Museum raccoglie veri e propri gioielli che raccontano più di 100 anni di Storia della motocicletta.

Si estende su una superficie espositiva di 2.600 mq mettendo in mostra veri e propri gioielli tra cui spiccano: Motoguzzi, MV Augusta, Ducati, BMW, NSU, DKW, Zündapp, Triumph, Norton, Matchless, AJS, Brough Superior, Vincent, Honda, Henderson, Indian e – ovviamente – Harley Davidson. Veicoli di tutte le epoche, ci sono ad esempio Harley Davidson del 1914, 1926, 1938, degli anni ‘40 e ‘50. Tra i pezzi speciali c’è una Brough Superior del 1939, costruita dal leggendario pilota George Brough, o una moto a due cilindri Indian costruita nel 1912. Il pezzo più antico in mostra risale al periodo imperiale, è una favolosa Laurin & Klement del 1905. Oltre alle due ruote, il Museo presenta alcune auto profondamente radicate nella storia delle corse: una Ferrari California Spider, una Porsche 959 e una Lotus 23 B.

Il Crosspoint ospita anche la stazione a valle della Kirchenkar, una cabinovia all’avanguardia della tecnica con cabine per 10 persone che danno accesso al comprensorio sciistico di Obergurgl/Hochgurgl, una delle più rinomate destinazioni di sport invernali dell’Austria. Chiamata anche “The Diamond of the Alps”, la regione vanta infatti 110 chilometri di piste immacolate, aperte da metà novembre fino ai primi di maggio. Durante la stagione invernale la neve è sempre garantita grazie alla posizione d’alta quota tra i 1.800 e 3.080 metri sul livello del mare. 24 moderni impianti di risalita – tra cui appunto il nuovo Kirchenkarbahn gondola (costruito da Doppelmayr) con una portata oraria di 2400 persone – portano gli appassionati di sport invernali a godere delle piste più incontaminate d’Europa.

Il programma di apertura delle differenti attività connesse al Top Mountain Crosspoint  si snoda lungo tutta la stagione invernale: la nuova cabinovia Kirchenkarbahn e il ristorante hanno aperto le loro porte proprio in tempo per l’inizio della stagione invernale 2015/2016, mentre il Museo Top Mountain Motorcycle verrà inaugurato formalmente l’8 aprile 2016. L’apertura della nuova stazione di pedaggio della strada alpina Passo Rombo è prevista per la fine di maggio quando col discioglimento delle nevi sarà riaperta al transito.

Per informazioni più dettagliate consultare il sito: www.obergurgl.com

 

]]>
http://www.cultmagazine.net/lusso-e-capricci/il-piu-alto-museo-deuropa-ha-un-solo-nome-top-mountain-motorcycle-museum/5078/feed/ 0
AEROPORTI, NUOVE ROTTE DALLO SCALO PALERMITANO http://www.cultmagazine.net/news/aeroporti-nuove-rotte-dallo-scalo-palermitano/5075/ http://www.cultmagazine.net/news/aeroporti-nuove-rotte-dallo-scalo-palermitano/5075/#comments Wed, 30 Mar 2016 12:02:38 +0000 Marcello Clausi http://www.cultmagazine.net/?p=5075 Al via la stagione estiva dell’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo. Questa mattina infatti il managment della Gesap ha presentato numeri e novità dello scalo palermitano. A villa Niscemi erano presenti il presidente di Gesap Fabio Giambrone,  l’AD Giuseppe Mistretta, il direttore commerciale Natale Chieppa, l’assessore comunale Giovanna Marano. E poi Toti Piscopo per Confindustria Sicilia, Giuseppe Cassarà per il Distretto Turistico Golfo di Castellammare.  All’incontro hanno pattecipato pure molti sindaci della provincia e diversi operatori turistici . Ma vediamo nel dettaglio le novità.

Saranno settantanove le rotte che collegheranno Palermo con 28 Paesi. Nel dettaglio 14.021 i voli in partenza (+5,1% rispetto al 2015) e oltre due milioni di posti disponibili (2.226.166, +6,1% rispetto al 2015), con un incremento di circa il 7% di passeggeri previsti in partenza (1.822.280), rispetto allo stesso periodo del 2015.

Lo scalo del capoluogo siciliano ha chiuso il 2015 con un aumento consistente di passeggeri (4.897.045 contro 4.558256 del 2014) e che già a marzo 2016 segna un +19,2% di transiti in entrata e uscita rispetto allo stesso periodo del 2015.

Diverse le novità in programma con l’arrivo della bella stagione: dal 23 aprile Transavia H mette in pista i voli per Amsterdam (3 collegamenti) e Monaco Muc dal 30 maggio (3 voli).

Dall’8 aprile, la compagnia Jetairfly – Tui si presenta con il volo per Brest (un collegamento). Per la prima volta da e per Palermo ecco l’esordio della British Airways, che a partire dal 30 aprile aprirà la rotta verso Londra Heathrow (2 voli a settimana).

Appena sbarcata la compagnia Air Malta con due collegamenti su Malta a partire dal 4 luglio (2 voli) .

Aumenta ancora il pacchetto delle offerte targate Volotea. Dal 27 maggio si aggiungono due destinazioni: Nizza (2 voli ) e Creta dal 28 giugno (un volo).

Non saranno soltanto i nuovi voli a impreziosire l’estate al Falcone Borsellino. Sono previsti infatti diversi incrementi di frequenza su rotte esistenti. Tra le più significative ci sono: Il New York della Meridiana (dal 7 aprile) incrementerà i posti fino all’87%, proponendo la Grande Mela quattro volte alla settimana.

Già partita dal 28 marzo la stagione della Swiss  per Zurigo con ben sei frequenze settimanali e un incremento di posti del 110%.

Ryanair ha aggiunto frequenze a Memmingen (+71% di posti) dal 27 marzo, Dublino dall’1 maggio e Parigi Beauvais dal 28 marzo.

Dal primo Aprile EasyJet volerà su Ginevra con due frequenze a settimana. Monaco Muc con Lufthansa opererà per dodici mesi con sei frequenze settimanali.

E ancora numeri: tra le cinque compagnie che copriranno più rotte troviamo RYANAIR con 16 destinazioni: Orio al Serio, Bologna, Parigi Beauvais, Dublino, Roma Fiumicino, Memmingen, Madrid, Marseille, Milano Malpensa, Düsseldorf Weeze, Pisa, Londra Stansted, Berlino, Torino, Treviso e Verona; VOLOTEA con 18 destinazioni: Atene, Bordeaux, Bari, Genova, Heraklion, Ibiza, Santorini, Napoli, Nice, Nantes, Olbia, Palma de Mallorca, Strasburgo, Tolosa, Tel Aviv, Torino, Venezia e Verona; ALITALIA  con 6 rotte: Roma Fiumicino, Milano Linate, Lampedusa, Napoli, Pantelleria e Mosca; VUELING  con 5 destinazioni: Barcellona, Roma Fiumicino, Firenze, Parigi Orly, Spalato e EASY JET con i collegamenti per Londra Gatwick, Lione, Milano Malpensa e Parigi Orly.

Il Network delle rotte internazionali con voli charter vede l’incremento su destinazioni come Cracovia e Wroclaw (Polonia), Stoccolma e Oslo (Scandinavia), Brest, Bruxelles (Belgio), Stoccolma (Norvegia).

Ma le novità del 2016 riguardano anche le infrastrutture aeroportuali.  Il prossimo giugno, infatti, sarà consegnata la nuova Hall arrivi e nasceranno nuove aree commerciali (bar arrivi e Duty free). Saranno inoltre attivati quattro nuovi varchi di sicurezza. A fine giugno ci sarà un nuovo posizionamento dei Rent a Car, mentre a luglio una zona parcheggio sarà dedicata alle lunghe soste delle auto, a tariffe più convenienti. Nel frattempo si sta lavorando per arrivare in tempi brevi all’apertura della cappella multireligione e di un’area dedicata ai bimbi. Già aperte la nuova sala per portatori di handicap  e la saletta nursery.

Ottime infine le performance del sito dell’aeroporto e dei canali social. In appena due mesi dal varo del nuovo sito, gesap.it ha superato i 100mila visitatori unici e oltre 400mila pagine visitate. Il 58% dei visitatori si è collegato con un dispositivo mobile e oltre il 70% cerca informazioni sui voli. A due anni dalla sua apertura, Twitter segna oltre 2500 follower, mentre il neonato canale Facebook ha già 3350 “mi piace”. L’aeroporto è anche su Instagram e Periscope. Novità assoluta è l’App per ambiente iOS e Android con la funzione “Dimmi quando”.

]]>
http://www.cultmagazine.net/news/aeroporti-nuove-rotte-dallo-scalo-palermitano/5075/feed/ 0
Libri, si presenta “La città cannibale. Il memoriale Notarbartolo” http://www.cultmagazine.net/cultura-e-societa/libri-si-presenta-la-citta-cannibale-il-memoriale-notarbartolo/5072/ http://www.cultmagazine.net/cultura-e-societa/libri-si-presenta-la-citta-cannibale-il-memoriale-notarbartolo/5072/#comments Fri, 25 Mar 2016 16:42:01 +0000 Marcello Clausi http://www.cultmagazine.net/?p=5072 Verrà presentato Giovedi 31 marzo alle 17,30 alla libreria Novecento di via Siracusa a Palermo, il libro “La città cannibale. Il memoriale Notarbartolo” di Leopoldo Notarbartolo. Presenteranno il libro Vincenzo Merlo e Camillo Palmieri. Interverranno il sindaco di Palermo  Leoluca Orlando e il Procuratore aggiunto Leonardo Agueci.

“La città cannibale. Il memoriale Notarbartolo” è edito da Novecento. L’autore, Leopoldo Notarbartolo, scrisse le memorie di suo padre Emanuele nel 1911. Solo nel 1949 furono stampate a Pistoia duecento copie. Si tratta di un documento di grande rilevanza sulla vita politica in Sicilia tra la metà dell’Ottocento e la fine del secolo, sul connubio tra uomini politici, mafia, attività criminose, sullo sviluppo urbano di Palermo, sullo stato del massimo istituto finanziario siciliano, il Banco di Sicilia e sul ruolo di altre istituzioni pubbliche quali la magistratura del tempo. Le memorie Notarbartolo ci forniscono una lettura illuminante dell’omicidio di Emanuele Notarbartolo, considerato il primo dei delitti eccellenti avvenuti in Sicilia. Anche se fatti e opinioni sono spesso indissolubilmente mescolati, esse chiariscono vicende che hanno ancora oggi un’impressionante attualità.

 

]]>
http://www.cultmagazine.net/cultura-e-societa/libri-si-presenta-la-citta-cannibale-il-memoriale-notarbartolo/5072/feed/ 0
Turismo, nella riserva dello Zingaro riapre Calampiso http://www.cultmagazine.net/luoghi/turismo-nella-riserva-dello-zingaro-riapre-calampiso/5060/ http://www.cultmagazine.net/luoghi/turismo-nella-riserva-dello-zingaro-riapre-calampiso/5060/#comments Wed, 16 Mar 2016 14:43:37 +0000 Marcello Clausi http://www.cultmagazine.net/?p=5060 Nuova vita per Calampiso, una tra le strutture ricettive più conosciute della Sicilia. Costruita negli anni sessanta come struttura in multiproprietà, adesso cambia volto e punta a consacrarsi come il villaggio turistico siciliano per eccellenza con il nome di “Calampiso, San Vito Lo Capo Sea Country Resort”.

L’idea è della TmcTrade & Travel Management Consulting Srl, una società fondata a Milano da Aldo Sorrentino e Alfio La Ferla.

Immersa nella riserva naturale dello Zingaro e a pochi chilometri da San Vito Lo Capo, la struttura conta 257 camere-appartamenti di varia tipologia, da 2 a 5 posti letto, interamente arredati e corredati. Nel resort, infatti, la definizione di camere e appartamenti coincide: anche chi sceglie la Formula Hotel usufruirà della sistemazione in appartamento con tutti i vantaggi e i comfort aggiuntivi che offrono rispetto a una normale camera d’albergo. Ovviamente, chi sceglie la Formula Hotel (la struttura è classificata con un 4 stelle) avrà in più tutti i tipici servizi alberghieri: la ristorazione in base alla sistemazione scelta (dalla formula b&b alla  mezza oppure pensione completa), la pulizia e il riassetto giornaliero delle camere. La struttura copre un’area di circa 160 mila mq per un fronte mare, riservatissimo, di oltre 1 km, con spiaggia e varie discese a mare tra gli scogli.

“Calampiso – spiega Sorrentino – è una realtà complessa e diversificata. Nasce come multiproprietà e dopo alterne vicende viene data in gestione a Bristol srl, che a sua volta decide di scindere la gestione commerciale fra multiproprietà che mantiene per sé e la gestione della ricettività alberghiera che affida a TMC”.

Il complesso turistico riaprirà il 26 marzo, in occasione delle vacanze di Pasqua, completamente rinnovato grazie al lavoro dell’arch. Vincenzo Sortino e all’impegno della TMC che lo commercializzerà puntando sul target famiglia. Già da questa Pasqua saranno a loro riservate delle tariffe dedicate e per la sua riapertura ha deciso di accogliere anche gli amici a quattro zampe inaugurando la formula “pet family” proprio per favorire single o famiglie che non vogliono separarsi dal proprio cane o gatto.

A maggio invece sono stati già organizzati dei weekend tematici ideati in collaborazione con le direzioni artistiche di alcuni format televisivi nazionali. E tra questi XFactor, The Voice, Ballando con le Stelle, Colorado e altri.

La società, che sta lavorano inoltre sulla destagionalizzazione soprattutto per il mercato estero, punta a chiudere il  2016 con almeno 40 mila presenze. Numeri che dovrebbero raddoppiare nel 2017.

]]>
http://www.cultmagazine.net/luoghi/turismo-nella-riserva-dello-zingaro-riapre-calampiso/5060/feed/ 0
Settimane bianche in Italia, il giro d’affari cresce a doppia cifra http://www.cultmagazine.net/economia/settimane-bianche-in-italia-il-giro-daffari-cresce-a-doppia-cifra/5067/ http://www.cultmagazine.net/economia/settimane-bianche-in-italia-il-giro-daffari-cresce-a-doppia-cifra/5067/#comments Wed, 16 Mar 2016 10:18:31 +0000 Marcello Clausi http://www.cultmagazine.net/?p=5067 Resta per lo più in Italia e sceglie l’albergo, spendendo leggermente di più rispetto allo scorso anno. È questo l’identikit del turista italiano che, secondo l’indagine consuntivo-previsionale di Federalberghi, ha deciso in questi mesi di regalarsi una settimana bianca.

Lo studio parla di un totale di 4,72 milioni di italiani partiti o in partenza entro marzo, il 33,8 per cento dei quali sceglie di pernottare in un hotel (rispetto al 35,1 per cento del 2015). Seguono, nella graduatoria, la casa di parenti e amici e la casa di proprietà.

La spesa media pro capite si attesta sui 701 euro rispetto ai 668 del 2015, per un incremento del 4,9 per cento. Il giro d’affari delle settimane bianche sarà di 3,31 miliardi di euro, a più 19,6 per cento rispetto allo scorso anno.

]]>
http://www.cultmagazine.net/economia/settimane-bianche-in-italia-il-giro-daffari-cresce-a-doppia-cifra/5067/feed/ 0
Ryanair cerca assistenti di volo http://www.cultmagazine.net/economia/ryanair-cerca-assistenti-di-volo/5065/ http://www.cultmagazine.net/economia/ryanair-cerca-assistenti-di-volo/5065/#comments Tue, 15 Mar 2016 11:18:05 +0000 Marcello Clausi http://www.cultmagazine.net/?p=5065 Continua a toccare anche l’Italia la campagna europea di recruiting di Ryanair. Il vettore è sempre alla ricerca di nuove figure professionali da inserire nel proprio equipaggio, e le prossime date dei colloqui sono state fissate per il 22 Marzo a Milano e Alghero, il 30 a Catania e Bari e il 31 a Pisa e Roma.

“Dallo scorso luglio – spiega Niall Gleeson, responsabile del recruitment di Crewlink, la società che opera per conto del vettore – abbiamo reclutato molti candidati in Italia e ora siamo alla ricerca di cento posizioni”.

Ad Aprile gli appuntamenti per gli aspiranti assistenti di volo saranno organizzati a Palermo il 6 del mese e, il giorno dopo, a Bologna, Venezia e Napoli. Per entrare a far parte dello staff del vettore non è richiesta precedente esperienza, dal momento che della formazione si occuperà la stessa Crewlink.

La società, che ha sede in Irlanda, ha ideato un corso in cinque fasi, della durata di sei settimane.

I recruitment day di aprile proseguiranno con la giornata di Cagliari del 14 aprile, per poi terminare a Perugia il 20 del mese.

]]>
http://www.cultmagazine.net/economia/ryanair-cerca-assistenti-di-volo/5065/feed/ 0
Scuola, al Don Bosco dibattito su don Luigi Sturzo http://www.cultmagazine.net/politica-2/scuola-al-don-bosco-dibattito-su-don-luigi-sturzo/5062/ http://www.cultmagazine.net/politica-2/scuola-al-don-bosco-dibattito-su-don-luigi-sturzo/5062/#comments Mon, 14 Mar 2016 10:52:43 +0000 Marcello Clausi http://www.cultmagazine.net/?p=5062 Si è svolto nella Sala Conferenze dell’Istituto salesiano Don Bosco Ranchibile,  una conferenza-dibattito sulla personalità di  don Luigi Sturzo. La conferenza è stata tenuta dall’arcivescovo di Monreale monsignor Michele Pennisi, alla presenza del preside Nicola Filippone docente di Filosofia e del direttore dell’Istituto Don Carmelo Umana. In sala gli studenti del quinto anno del liceo classico, scientifico ed economico che si stanno preparando per gli esami di maturità.

Nel corso dell’incontro Monsignor Michele Pennisi ha parlato del sacerdote cattolico e politico italiano per cercare di cogliere insieme agli studenti del liceo palermitano spunti che oggi si caricano di nuovi significati, pregni di una saggezza che mai dovrebbe essere perduta, nella vita quotidiana come in politica.

Pennisi ha parlato anche del  programma del Partito Popolare Italiano e dell’impegno antifascista 1919-1924 e del periodo in cui fu invitato dal cardinale Gasparri a lasciare l’Italia il 25 ottobre 1924 per raggiungere  la città di Londra e del suo esilio americano. Don Luigi Sturzo fu nominato senatore a vita dal presidente della repubblica Luigi Einaudi e morì a Roma l’8 agosto. Sturzo fu il simbolo dell’antifascista, coerente e imparziale.

L’iniziativa è stata ben accolta dai giovani che hanno partecipato al dibattito con grande interesse.

]]>
http://www.cultmagazine.net/politica-2/scuola-al-don-bosco-dibattito-su-don-luigi-sturzo/5062/feed/ 0
La più attesa a “L’Isola dei Famosi” è miss lato B http://www.cultmagazine.net/luoghi/la-piu-attesa-a-lisola-dei-famosi-e-miss-lato-b/5051/ http://www.cultmagazine.net/luoghi/la-piu-attesa-a-lisola-dei-famosi-e-miss-lato-b/5051/#comments Mon, 07 Mar 2016 11:09:58 +0000 Redazione http://www.cultmagazine.net/?p=5051 L’Isola dei famosi 2016 è ai nastri di partenza; a Playa Desnuda dodici concorrenti si contenderanno il titolo dell’ennesima edizione del programma in onda su Canale 5 dal 9 marzo.  Tra i naufraghi, il comico Enzo Salvi, l’archeologo Aristide Malnati, l’ex tronista e protagonista della serie Il Segreto, Jonas Berami, il cantante Marco Carta e il rampollo di casa Orfei Stefano Nones. Alcune sorprese tra le donne tra cui spicca la presenza di Simona Ventura e di Claudia Galanti (già naufraga nel 2010), insieme alla cantante Fiordaliso, a Mercedesz Henger e all’ex velina Alessia Reato, l’ex imprenditore Matteo Cambi.

Oltre ai concorrenti ufficiali, il cast delle riserve subisce alcune modifiche: come svelato da settimanale Chi, Cecilia Capriotti, pronta per partire per l’Honduras ha dovuto rinunciare perché, facendo i controlli di routine pre-partenza, ha scoperto di essere incinta. Il suo posto, in caso di rinuncia da parte di uno dei naufraghi ufficiali, sarà preso da Pamela Camassa.

Ma il nome che impazza sulla rete è quello di Gracia De Torres, la modella spagnola con il lato B più sexy del web. La ventiseienne, è nata ad Almerìa, ed ha iniziato a lavorare come top model già a 21 anni sotto il nome di Marina Torres. Ha sfilato sulle passerelle di tutto il mondo sempre accompagnata dai suoi due chihuahuas Pepe e Lola. La bellissima modella ha viaggiato da Parigi a New York fino a Milano, Miami, Dubai, ma di certo il cuore lo ha lasciato a casa sua.  La De Torres è molto amata e seguita sui social, grazie anche al suo fisico mozzafiato messo spesso in evidenza dalle foto postate che, ogni volta, fanno il pieno di commenti e like da parte dei suoi followers.

]]>
http://www.cultmagazine.net/luoghi/la-piu-attesa-a-lisola-dei-famosi-e-miss-lato-b/5051/feed/ 0
PREMIO DONNATTIVA 2016, l’8 Marzo al Teatro Massimo di Palermo http://www.cultmagazine.net/cultura-e-societa/premio-donnattiva-2016-l8-marzo-al-teatro-massimo-di-palermo/5053/ http://www.cultmagazine.net/cultura-e-societa/premio-donnattiva-2016-l8-marzo-al-teatro-massimo-di-palermo/5053/#comments Mon, 07 Mar 2016 09:48:31 +0000 Marcello Clausi http://www.cultmagazine.net/?p=5053 La Sala ONU del Teatro Massimo di Palermo ospiterà martedì 8 marzo alle ore 18 il “Premio Donnattiva  2016” . Un riconoscimento all’eccellenza declinata al femminile per 15 professioniste che si sono contraddistinte nei settori della medicina, del giornalismo, della scuola. L’iniziativa, che è ideata dalla giornalista Ina Modica ha avuto inizio nel 2003 a Monreale e poi negli anni è cresciuta grazie alla Associazione Donnattiva di Monreale, che ha l’ha portata avanti. L’associazione ha il principale obiettivo di creare una rete fra le donne per valorizzare le varie professionalità ed essere a supporto di tutte quelle che hanno bisogno di aiuto. L’edizione di quest’anno, che sarà condotta dalla giornalista Germana Noemi Altese, è stata organizzata in collaborazione con il Comune di Palermo, il patrocinio del Comune di Monreale oltre al supporto di alcuni partner come l’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Unicredit, Euromanager Sanità e Logos.

Il primo riconoscimento è stato dedicato alla memoria  della giornalista Cristiana Matano, volto noto di TGS scomparsa prematuramente la scorsa estate che sara’ ricordata dalla giornalista e amica Elvira Terranova.

Tra le premiate di quest’anno ci sono: il medico Piera Amato, la giornalista Anna Barbera, Elisabetta Calandrino  Presidente Associazione SKAL, la docente Maria Campanella, la giornalista Suor Ferdinanda Di Monte, la pediatra Benedetta Ferraro, l’imprenditrice Elena Ferraro, la docente e cultrice di tradizioni popolari Mariella La Rosa, l’oncologa Nicla La Verde, il chirurgo Gabriella Militello, la giornalista Laura Nobile, l’imprenditrice Ina Papino, la regista Lina Prosa, e il procuratore della Repubblica Amalia Settineri.

Tre riconoscimenti saranno assegnati: a Elena Cordone per la fotografia, a Mariella Sapienza per la poesia e scrittura e alla giovane musicista Silvia Vaglica. “Voglio ricordare a tutti – ha detto Ina Modica – che questo premio non nasce per festeggiare, ma per ricordare, per riflettere e per creare una rete tra donne che promuovano tutto cio’ che è positivo per la crescita della nostra società e allo stesso tempo aiutino tutte quelle donne che hanno bisogno di sostegno. A questo proposito voglio ricordare che la nostra associazione ha un obiettivo molto importante che è quello di portare avanti il centro di ascolto contro le violenze sulle donne, nato a Monreale grazie al valido sostegno della Caritas Diocesana, dove lavorano un gruppo di professioniste volontarie. Infine, voglio ringraziare il sindaco Leoluca Orlando che ci ha consentito di organizzare il Premio in un sito così prestigioso che rende onore a me ed a tutte le socie che in questi anni hanno creduto e hanno lavorato a fianco a me per promuovere le donne ed anche la nostra città di Monreale che grazie a questa iniziativa sancisce ancora di piu’ quel rapporto che c’è da secoli con Palermo”.

 

]]>
http://www.cultmagazine.net/cultura-e-societa/premio-donnattiva-2016-l8-marzo-al-teatro-massimo-di-palermo/5053/feed/ 0
Candeline, per Chiara Di Salvo son 18 http://www.cultmagazine.net/vippaio/candeline-per-chiara-di-salvo-son-18/5055/ http://www.cultmagazine.net/vippaio/candeline-per-chiara-di-salvo-son-18/5055/#comments Fri, 04 Mar 2016 19:36:59 +0000 Redazione http://www.cultmagazine.net/?p=5055 Oltre cento invitati hanno preso parte alla festa di compleanno di Chiara Di Salvo che ha festeggiato il suo ingresso in società da Ribot. Nella locale della movida palermitana, la neo maggiorenne ha accolto i suoi ospiti assieme ai genitori, Fabio Di Salvo e Antonella Scoma.

Tra i presenti Martina Di Mauro, Chiara Caramazza, Isa e Clara Volante, Paolino Barone, Emanuele Cannella, Marco Vitellaro, Elisa Zuccaro, Sara Montes, il gruppo dell’Associazione Diplomatici di Palermo. E ancora Valeria Corbino, Francesco Scoma jr e Assia Vanzina, Mario De Luca, Riccardo Marchese, Fabrizio Crascì, Lorenzo Geraci, Giammarco Giunta, Elena Varvaro e tanti altri. La serata è stata organizzata da Alessandro Catuogno e Rita Mineo.

 

Chiara_festa

 

Festeggiata e amici si sono scatenati in pista al ritmo delle hit più ballate del momento. Non prima di aver soffiato sulle candeline poste in cima di un elegante torta. Auguri!

]]>
http://www.cultmagazine.net/vippaio/candeline-per-chiara-di-salvo-son-18/5055/feed/ 0