Il numero 2 di Ryanair, David O’Brien, ha presentato a Palermo la nuova programmazione estiva 2016 dei voli da e per Palermo della compagnia aerea irlandese. All’hotel piazza Borsa, assieme ai vertici della Gesap, è stata lanciata la nuova programmazione con 15 rotte e più voli per Monaco Memmingen, Parigi, Roma e Treviso-Venezia. I nuovi voli permetteranno di trasportare dal 2016 oltre 2,3 milioni di clienti all’anno sostenendo 1.730 posti di lavoro “in loco” presso l’Aeroporto di Palermo (la ricerca ACI conferma che ogni milione di passeggeri sostiene 750 posti di lavoro “in loco” presso gli aeroporti internazionali).

Nello specifico la programmazione estiva Ryanair 2016 da Palermo conterà: 15 rotte, più voli per Monaco Memmingen (3 frequenze a settimana), Parigi (4 a settimana), Roma (5 al giorno) e Treviso (9 a settimana) per un totale di 134 voli settimanali.

Per il 2016 il managment di Ryanair prevede una crescita dello scalo palermitano del 7% in più rispetto al 2016. Più del doppio di quella che sarà la crescita italiana che si dovrebbe attestare intorno al 3%.” Abbiamo molto feeling con la Sicilia e con lo scalo palermitano- ha detto O’Brien; per questo abbiamo intenzione di continuare ad investire su questo aeroporto. Inoltre posso anticpare che nei prossimi anni aggiungeremo altre rotta da e per la Germania, una nazione molto interessata alla destinazione turistica Sicilia”

E sempre nel 2016 la compagnia potrebbe basare nello scalo Falcone e Borsellino 4 aeromobili, al posto dei 3 attuali. Una notizia questa accolta positivamente dai vertici dello scalo palermitano: “Siamo molto felici della decisione di Ryanair di  aumentare il numero degli aerei che faranno basa a Palermo, ha detto il presidente della Gesap Fabio Giambrone. Segno questo che la nostra società sta operando bene per il presente e per il futuro dello scalo palermitano”.

Nessun abbandono invece da parte di Ryanaiar dello scalo trapanese di Birgi. Secondo David O’Brien, la compagnia non ha alcuna intenzione di lasciare lo scalo di Trapani, a patto che le amministrazioni locali lavorino al fianco della compagnia aerea. Presente alla conferenza anche l’assessore regionale al Turismo Cleo Li Calzi, che ha chiesto alla compagnia di valutare l’insieme dei quattro aeroporti siciliani (Palermo, Catania, Trapani e Comiso) e non il singolo scalo.

Per festeggiare il lancio della programmazione estiva 2016 da Palermo da oggi e fino a giovedi 15 Ottobre, sono in vendita 100.000 posti sul network europeo con tariffe che partono da 19,99 euro. Le prenotazioni sul sito www.ryanair.com.

(nella foto sopra, David O’Brien tra l’amministratore delegato di Gesap Giuseppe Mistretta e il presidente Fabio Giambrone ).

13/10/2015 Marcello Clausi